IL PINTURICCHIO

Il nome de IL PINTURICCHIO è stato scelto dal fato, si proprio dal caso, a seguito di una visita, anch’essa del tutto non programmata, a un piccolo museo della cittadina di Cortona, dove un membro della famiglia Betti, attratto da un quadro collocato in un angolo della sala del piccolo museo, vi si avvicinò intuendo che si sarebbe potuto trattare di un quadro importante. Ne ebbe certezza quando, “raggiunta la meta”, lesse il nome dell’artista: Il Pinturicchio – Bernardino Betti!
La sorprendete scoperta, qualche giorno dopo, si trasformò in incredulo stupore, quando, dopo una breve ricerca, lesse della sua data di morte: l’11 dicembre 1513! Proprio la stessa data di nascita della persona della famiglia che aveva visto il quadro al museo poco prima. Naturalmente con qualche anno in più, 445 anni in più per l’esattezza!

IL MARCHIO E IL MOTTO

Scelto il nome, si pose il problema di scegliere il “Marchio di Fabbrica” e di un motto che lo potesse distinguere tra tanti altri. L’icona della serenità e dell’equilibrio, accompagnata dalla scritta shop eat enjoy, parve la più adatta, quella più rispondente al fine dell’intervento.

GREEN

La ristrutturazione, fin dall’inizio, è stata improntata al massimo rispetto dell’ambiente, selezionando materiali di prima qualità eco compatibili. I solai areati, le pareti multiple isolanti e i corpi illuminanti a led multicolore, concorrono a minimizzare la dispersione termica dell’ambiente e ad ottenere un risparmio energetico.

BIKE & CAR & E-CAR

Coerenti con questi principi abbiamo realizzato 40 posti per le bici e altrettanti per le auto, questi esclusivamente riservati ai clienti, in modo da massimizzare la rotazione delle vetture e incentivare l’uso della bicicletta ed alcune saranno messe a disposizione da parte del centro IL Pinturicchio. Infine, verranno installati 4 punti di ricarica per le auto elettriche di nuova generazione.